RdL (90 anni)

I novant’anni di Trasporti Baroni

Da Ponte Tresa in tutta Europa

costruendo-viadotto-03Da novant’anni “Baroni” significa trasporti. Infatti nel 1904 Battista Baroni iniziò a Ponte Tresa l’attività di trasportatore fondando la sua impresa famigliare che passando di generazione in generazione è arrivata sino ai giorni nostri. Un bel cambiamento però dai carri e dai cavalli di inizio secolo ai moderni camion che compongono l’attuale parco macchine. La ditta infatti ha attraversato tutte le trasformazioni che si sono imposte nel corso degli anni, cercando anzi di prevedere le evoluzioni future, per anticipare i cambiamenti e trovarsi pronti ad affrontare le nuove sfide di mercato.
I Primi magazzini, accanto alla stalla dei cavalli, si trovavano sulla riva del lago di Ponte Tresa. Ben presto si sono delineati i settori in cui la ditta si sarebbe poi sviluppata: trasporto di bibite, materiali, persone, collaborazione con la ferrovia Lugano-Ponte Tresa e con le Ferrovie Federali, Cargo a domicilio ecc… Nel 1925 venne acquistata la prima autovettura “Scat” destinata al trasporto pubblico e cinque anni dopo il gran passo: l’abbandono definitivo dei cavalli e il passaggio ai mezzi motorizzati. Nella dinastia Baroni si ricorda anche Osvaldo, meccanico ufficiale all’Alfa Romeo Corse.
Negli anni ’60 e 70′ le attività andarono accrescendosi e si rese così necessaria la costruzione dei magazzini e della rimessa in località “Baragia”. Nuovi spazi per magazzini vennero aggiunti grazie al acquisto nel 1987 della “Manifattura tappeti”. Ora la ditta “Baroni Trasporti SA” dispone di 12 veicoli e di una ventina di autisti e collaboratori che viaggiano ormai in tutta l’Europa, tenendo alta una fama quasi centenaria.

Rivista di Lugano (martedì 3 gennaio 1995)
vedi articolo originale

Comments are closed.